Categoria:

Un giorno da leoni

di John Porter

 

Su una pietra commemorativa al campo base dell’Annapurna sta scritto One day as a tiger. È il titolo originale di questa biografia di Alex MacIntyre che John Porter ha scritto per ricordare il suo amico e compagno di ascensioni e di avventure in ogni parte del mondo, della cui tragica fine è stato testimone quando, nell’autunno del 1982, una pietra solitaria precipitata lungo la parete sud dell’Annapurna colpì alla testa Alex MacIntyre uccidendolo all’istante e privando il mondo alpinistico di uno dei suoi massimi talenti.

__________________________________________________

Prezzo: 15,00 €
Pagine: 320
Pubblicato il: settembre 2017
ISBN: 978-88-99340-50-6
Formato: 13,5 x 19 cm

Compra
Acquista on-line

About This Book
Overview

Su una pietra commemorativa al campo base dell’Annapurna sta scritto One day as a tiger. È il titolo originale di questa biografia di Alex MacIntyre che John Porter ha scritto per ricordare il suo amico e compagno di ascensioni e di avventure in ogni parte del mondo, della cui tragica fine è stato testimone quando, nell’autunno del 1982, una pietra solitaria precipitata lungo la parete sud dell’Annapurna colpì alla testa Alex MacIntyre uccidendolo all’istante e privando il mondo alpinistico di uno dei suoi massimi talenti. Alex aveva solo ventotto anni, ma era già una delle figure leader in quella che fu un’epoca d’oro per l’alpinismo. Per le sue numerose ascensioni di grande rilievo, come le prime alle pareti est del Dhaulagiri e sud del Changabang, ma soprattutto per la tecnica e lo spirito con i quali le portava a compimento, Alex MacIntyre può essere considerato un profeta dell’alpinismo moderno insieme a pochi altri. Superleggero e superveloce, Alex aveva pronosticato e realizzato un ritorno all’alpinismo puro, da applicare anche sulle grandi montagne del mondo.

Un giorno da leoni è anche il racconto autobiografico di John Porter, da quando dal natio Massachussets arrivò all’Università di Leeds e si legò alla corda dei più appassionati scalatori di quell’epoca ed è anche la storia dell’alpinismo britannico degli anni settanta quando i Figli dei fiori “assaltavano” le grandi vie delle Alpi e del mondo arrampicando al suono della musica rock, citata nel titolo di ogni capitolo di questo libro che si è aggiudicato il Gran Premio al Festival di Banff 2014 ed è nella short list del premio Boardman-Tasker Award.

Details

ISBN: 978-88-99340-50-6
Publisher: Alpine Studio
Publish Date: Settembre 2017
Page Count: 320