Chi Siamo

Andrea era un climber che vagava tra montagne delle Grigne e del Masino e tra le falesie della Sardegna. Ma compiuti i 25 anni e uscito dal percorso universitario, si trovò di fronte alla tappa obbligata di trovare un lavoro. Siamo nel 2009 e l’unica cosa che vuole è provare a rimanere nel campo della montagna.

Nonostante il mondo dell’editoria sia in declino e anche i grandi colossi vacillino, decide di fare un salto nel buio e aprire una casa editrice: l’Alpine Studio. Con i suggerimenti di alcuni nomi dell’ambiente editoriale italiano, inizia un percorso che gradualmente lo porta a dar vita a diverse collane, mantenendo però come cavallo di battaglia la montagna e l’alpinismo.

Alpine Studio apre i battenti con la collana “Oltre Confine”, che racchiude libri di montagna scritti dai grandi protagonisti italiani e stranieri. Col tempo, la volontà di ampliare il pubblico di lettori fa sì che nasca “Orizzonti”, una collana dedicata alla letteratura di viaggio, che insegue il desiderio di evasione di un pubblico sempre di più affascinato dall’idea di partire per “staccare la spina” e godere della vita e del tempo, due elementi che oggi sono rari come i diamanti.

La passione per il mondo della saggistica (un mondo al quale è stato legato fin dagli anni universitari) lo porta alla creazione di “A voce alta”. La collana, che ha come focus temi scottanti e intriganti, ma ben lontani dal mondo dei sognatori per cui è nata Alpine Studio, è un’esperienza che si conclude dopo pochi anni, preferendo dormire sonni più tranquilli!

Negli ultimi anni si aggiungono le collane “I Miti”, che propone libri e autori senza tempo – al momento ancora molto legati al mondo alpinistico, ma non si esclude un ampliamento – e “Guide”, la collana più recente di tutte, composta da testi tecnici per vivere la montagna in prima persona e in ogni sua forma.

Con cosa cominciare? Il budget iniziale è la modesta cifra dei diritti d’autore del primo libro che il fondatore ha pubblicato come autore, nel 2004.
Dal 2009 ad oggi. Un breve periodo, dal gusto di una lunga marcia. Un ingranaggio avviato da uno solo, ma visto che nel tempo tutto si evolve, è cresciuta anche Alpine Studio. Dopo pochi anni lo staff si allarga e i collaboratori sono ormai tanti. Progetti nel cassetto ce ne sono ancora molti. Un passo alla volta… Il bello deve ancora venire!

Alpine Studio è stata fondata da chi ha desiderato un compromesso tra le necessità lavorative e la voglia di una vita senza imposizioni per poter vivere tutti i giorni della propria passione.

Le parole che tanto lo avevano affascinato da ragazzino continuano ancora ad animarlo ed è convinto che ci saranno sempre sognatori che non smetteranno mai di tuffarsi in qualche impresa audace, e nemmeno di leggere di uomini visionari che hanno lasciato una traccia nella storia dell’avventura e dell’alpinismo.

ANDREA GADDI

andrea gaddiClasse 1983. Nato a Lecco, culla italiana del mondo alpinistico. Fondatore dell’Alpine Studio nel 2009. Laureto in Scienze delle relazioni internazionali e diplomatiche. Fin da piccolo appassionato di montagna, si è poi votato agli sport verticali all’età di 15 anni.

Subito si divide tra le Grigne e la Sardegna, e all’età di 18 anni fa conoscenza con il gruppo del Masino e della Bregaglia, luogo che ha significato molto per la sua evoluzione nel mondo della montagna.

Nel 2004 scrive la guida Specchi di ghiaccio (ed. Versante Sud), poi nel 2007 e nel 2009 esce in due volumi la guida Masino Bregaglia, regno del granito e nel 2010 scrive assieme a Gianni Rusconi la sua biografia intitolata Il grande alpinismo invernale. Nel 2013 esce un’edizione di Regno del granito in un unico volume e nel 2015 esce Sui monti del Lario. Per anni ha collaborato per magazine come “Orobie”, “Meridiani”, “Montagne 360°”, “Stile Alpino” e sul portale “Planetmountain”.

Dal 2014 è incaricato alla cura della collana “Il grande alpinismo sui Monti d’Italia” del CAI, collana che raccoglie l’eredità della secolare Guida dei Monti d’Italia (CAI e TCI). Infine, dal 2014 è editore di Stile Alpino, rivista di alpinismo fondata dai Ragni di Lecco nel 2009. Nel raro tempo libero, a parte percorrere sentieri di notte e arrampicare solo nei momenti di buona, arrampica con molti degli autori della sua casa editrice, vivendo momenti unici.

gaddiandrea@alpinestudio.it

MIRELLA TENDERINI

mirella tenderiniNata a Milano, opera da oltre trent’anni nel campo dell’editoria, dove ha ricoperto diversi incarichi. Ha fondato e diretto la prima agenzia letteraria internazionale per i libri d’arte e tradotto volumi da diverse lingue. È autrice di molti libri di montagna e di esplorazione e attualmente è responsabile delle collane “Oltre Confine” e “I Miti” di Alpine Studio.

Mirella Tenderini è una “biografa di esploratori”, tra i quali: Gary Hemming. Il ribelle delle cime (Alpine Studio); Il Duca degli Abruzzi (De Agostini, 1997), Le nevi dell’Equatore (Alpine Studio), Isabelle, amica del deserto (Alpine Studio), Tutti gli uomini del K2 (Corbaccio) e La lunga notte di Shackleton (Cda&Vivalda).

tender@promo.it

GIADA BRUNO

Giada BrunoNasce a Bergamo, classe 1993. Nel 2014 inizia a collaborare con Alpine Studio come correttrice di bozze, mentre frequenta il corso di laurea in Scienze dell’Educazione. Nel 2015 si laurea e subito decide di iscriversi al corso magistrale in Editoria. Oggi è responsabile della collana “Orizzonti” ed editor per altri libri della casa editrice. Redattrice della rivista Stile Alpino. Il tempo libero lo trascorre mantenendo la passione per la lettura, andando in montagna e facendo volontariato nell’Associazione UILDM di Milano.

giada.bruno@alpinestudio.it

 

MARTA SALA

Marta salaNasce a Milano nel 1976. Frequenta l’istituto alberghiero ma, nella vita, decide di fare tutt’altro dedicandosi a compiti commerciali e amministrativi. Per amore della montagna, si trasferisce nel lecchese, dove inizia a frequentare la montagna. Arrampicando conosce Andrea e decide così di dare una mano ad un amico e di seguire la parte commerciale e amministrativa della casa editrice. Ama andare in montagna, al mare… basta stare all’aria aperta.

info@alpinestudio.it
marta.sala@alpinestudio.it

LUISA BUTTI

luisa buttiDopo 35 anni di amministrazione nella multinazionale lecchese Fiocchi Prime, ha scelto di divertirsi mettendo mano alla burocrazia e ai “facili” conti di una casa editrice.

info@alpinestudio.it

 

ENRICO GADDI

Enrico gaddiProveniente da Mandello del Lario, il paese degli ulivi, e dal mondo della rappresentanza commerciale. Non gli è stato concesso di godersi la pensione e coordina il magazzino e le spedizioni di Alpine Studio.

MARIA ANTONIA SIRONI

Maria antonia sironiNata a Varese, Presidente di Eco Himal Italia ONLUS, è Laureata in Scienze Geologiche, tibetologa, scrittrice e traduttrice. In gioventù, in coppia con Silvia Metzeltin Buscaini, ha costituito una delle prime cordate alpinistiche italiane tutta “al femminile”. Ha iniziato l´attività di scrittrice con libri per bambini e ragazzi.

Appassionata del mondo della montagna, ha scritto e tradotto libri di viaggi e di alpinismo relative soprattutto all´Himalaya e al Tibet. Svolge anche attività di traduttrice dal tedesco e dall´inglese. Ha portato in lingua italiana buona parte delle opere di Kurt Diemberger.
Autrice di varie pubblicazione, tra cui spicca La principessa di Gungtang (Alpine Studio) e Tibet – l´altra metà del cielo (Mondadori). Per Alpine Studio ha tradotto: Il settimo senso di Kurt Diemberger, Cime inafferrabili di Victor Saunders e l’ormai best seller Un giorno da leoni di John Porter.

LUCA CALVI

luca calviClasse 1962, è un traduttore poliglotta specializzato in lingue e culture dell’Europa Centro-Orientale. E’ da sempre appassionato di montagna, dove predilige escursioni e arrampicate classiche lungo itinerari storici. In ambito alpinistico traduce per Stile Alpino e collabora allo stesso modo traducendo da varie lingue in inglese per l’American Alpine Journal.

Per Alpine Studio, di cui è il traduttore più prolifico, ha tradotto: Su ghiaccio sottile di Mick Fowler, La fiamma dell’avventura di Simon Yates, Montagne per un uomo vero di Pierre Mazeaud, Jerzy Kukuczka di Cecylia Kukuczka, Il guerriero dell’est di cui è coautore assieme a Igor Koller, La pietra infuocata di Francek Knez e Alla scoperta di mondi glaciali di Fank Berger e Riccardo Decarli.

GIULIA LENTI

giulia lentiNata il 31 dicembre 1990 a Lecco, frequenta il liceo Linguistico G. Bertacchi, si trasferisce a Bologna nel 2010, si laurea in Lingue e letterature straniere presso l’Ateneo di Bologna nel 2014, studia attualmente Relazioni Internazionali. Per Alpine Studio ha tradotto: Salvate Inaki di Jorge Nagore e con Alpine Studio si prospetta una lunga collaborazione.